Semi di lino

Contrassegno Disponibile

Nuovo prodotto

Semi di lino

I semi di lino sono conosciuti sia per l'alto contenuto di minerali che per le proprietà emollienti e protettive e utilissimi anche contro cistite e stipsi. 

196 Elementi

2,45 € tasse incl.

Principali nutrienti dei semi di lino:

L'alto contenuto di minerali (in particolare fosforo, rame, magnesio e manganese), di proteine (20%) e lipidi (40%).

Tra i componenti di questi semini è d'obbligo menzionare gli acidi grassi polinsaturi, capostipiti degli Omega 3 e Omega 6, ma soprattutto la presenza di mucillagini.

Le proprietà

Un principio benefico dei semi di lino è dato dall'alta percentuale di mucillagini. Queste sostanze di origine vegetale hanno un potere lassativo e sono coadiuvanti nella prevenzione della stipsi.

I semi di lino, infatti rientrano tra gli integratori alimentari contro la stitichezza, anche se non sono da considerarsi lassativi, ma emollienti intestinali che ne regolano la motilità. In questo modo l’intestino consente la defecazione e possono essere utilizzati anche per tempi prolungati senza effetti indesiderati o dipendenze funzionali.

Gli acidi grassi Omega 3 e Omega 6 sono inoltre un prezioso contributo per la salute dell'intero organismo e del sistema immunitario.

Semi di lino in cucina

Quello del lino è un seme insapore apprezzato per le sue proprietà curative.

La parte esterna dei semi di lino è particolarmente dura, perciò per utilizzarli in cucina vanno frantumati con l'aiuto di un mortaio.
Come la maggior parte dei semi oleosi, i semi di lino sono perfetti per arricchire insalate o muesli.

I semi di sono perfetti per chi segue una dieta vegetariana o vegana, ma dovrebbero essere consumati da tutti, prevenendo malattie a carico dell’apparato circolatorio: questo alimento è, infatti, utile nel trattamento di patologie come l’ipertensione. Inoltre, l’assunzione dei semi di lino migliora le capacità digestive ed il loro consumo è indicato durante la menopausa per prevenire l’osteoporosi ed altre patologie alle ossa, al cuore e all’apparato digerente.

I semi di lino rinforzano, poi, il sistema immunitario e contribuiscono alla depurazione dell’organismo, oltre ad essere di aiuto nella prevenzione del tumore al seno, alla prostata ed al colon. Questo prezioso alimento combatte, poi, emorroidi, ascessi, infiammazioni della gola e dolori reumatici. Inoltre, il consumo regolare di semi di lino favorisce lo sviluppo della corteccia celebrale del bambino durante la gravidanza.

Controindicazioni

Non esistono particolari controindicazioni per gli adulti nel consumo dei semi di lino ma, per quanto riguarda i bambini, è bene consultare il pediatra prima di procedere con il loro utilizzo.

L’esposizione alla luce, ne può compromettere le proprietà, conservateli in un luogo asciutto, buio e riparato dalla luce e dal calore.

1) Infuso lassativo ai semi di lino

Con i semi di lino può essere preparato un infuso a freddo dall'effetto lassativo. La sua efficacia si esplica meglio se esso viene bevuto al mattino a digiuno. E' sufficiente ricordarsi la sera prima di versare in un bicchiere un cucchiaio di semi di lino, di riempire normalmente il bicchiere con dell'acqua di rubinetto e di coprirlo con un piattino o con un telo. Sarà poi sufficiente filtrare l'infuso prima di berlo. I semi di lino avranno sprigionato delle mucillagini che faciliteranno il transito intestinale.

2) Cataplasma di farina semi di lino

I semi di lino possono essere macinati fino ad ottenere una farina da utilizzare per la preparazione di cataplasmi. Allo scopo è possibile utilizzare un macinacaffè. I semi di lino non dovranno essere lasciati in ammollo prima di essere macinati e dovranno risultare ben asciutti. Soltanto una volta ottenuta la farina, che altrimenti può essere acquistata già pronta in erboristeria, si può passare alla preparazione del cataplasma.

E' necessario portare ad ebollizione in un pentolino 200 ml d'acqua, in cui devono essere versati due cucchiai di farina di semi di lino. Bisogna dunque mescolare fino ad ottenere una consistenza cremosa, lasciare intiepidire ed avvolgere il composto in un fazzoletto da tenere appoggiato sul petto il più a lungo possibile per calmare la tosse.

3) Sostituire le uova

I semi di lino possono essere utilizzati in cucina come legante alimentare in sostituzione delle uova nella preparazione di biscotti, muffin e torte. Seguite il procedimento per la preparazione del gel di semi di lino da utilizzare per i capelli come descritto al punto 2, ma non aggiungete nessun altro ingrediente. Utilizzate tre cucchiai di gel di semi di lino per ogni uovo da sostituire.

4) Cuscinetti termici ai semi di lino

I semi di lino possono essere impiegati per la realizzazione casalinga di cuscinetti termici da utilizzare in sostituzione della borsa dell'acqua calda o del ghiaccio. E sufficiente creare una federa di piccole dimensioni e di forma quadrata o rettangolare utilizzando della stoffa o del tessuto di recupero, proveniente ad esempio da una vecchia t-shirt. Il cuscinetto dovrà essere imbottito con i semi di lino e chiuso con delle cuciture. Potrà essere riscaldato nel forno o sul termosifone, oppure conservato in freezer per utilizzarlo come borsa del ghiaccio al momento del bisogno.

5) Rimedio naturale contro la stitichezza

Un rimedio naturale contro la stitichezza ed utile per facilitare il transito intestinale consiste nel consumare una volta al giorno due cucchiai di semi di lino interi. Subito dopo dovrà essere bevuto un bicchiere di acqua tiepida o a temperatura ambiente, in modo che nell'intestino i semi di lino possano formare delle mucillagini all'effetto coadiuvante per il transito intestinale ed emolliente per le pareti intestinali.

 

È sconsigliata l’assunzione dei semi di lino alle donne in gravidanza, in allattamento e in caso di sindrome occlusiva e sindrome dolorosa addominale.

I semi di lino sono fondamentalmente di due tipi o varietà: color marrone e color giallo dorato.

I semi di lino possono essere consumati freschi, tostati, essiccati, sotto forma di farina o germogliati.

Semi di lino

Quantità per 100 grammi

Calorie 534

Grassi 42 g        

Acidi grassi saturi 3,7 g              

Acidi grassi polinsaturi 29 g     

Acidi grassi monoinsaturi 8 g  

Colesterolo 0 mg           

Sodio 30 mg     

Potassio 813 mg            

Carboidrati 29 g             

Fibra alimentare 27 g  

Zucchero 1,6 g

Proteina 18 g   

Vitamina A        0 IU       Vitamina C         0,6 mg

Calcio   255 mg                Ferro    5,7 mg

Vitamina D        0 IU       Vitamina B6      0,5 mg

Vitamina B12   0 µg       Magnesio            392 mg

 

 

prodotti correlati

3,00 €

Mais pop-corn Questo alimento al naturale, soprattutto se preparato anche in assenza di grassi, è solamente mais, pertanto dal punto di vista nutrizionale è semplice e anche “sano”.

2,45 €

Cus Cus Il cus cus è un alimento ottenuto dalla lavorazione dei semi di frumento, che vengono cotti al vapore, esiccati, macinati e setacciati. Il cus cus rappresenta il "piatto tipico d'eccellenza" per l'Africa settentrionale e la provincia trapanese siciliana, anche se, data la sua antichità, oggi costituisce parte integrante della cultura gastronomica...

1,05 €

Miglio Spesso dimenticato, il miglio è un cereale dalle molteplici proprietà. Conosciamolo meglio e scopriamo perché dovremmo inserirlo nella nostra dieta.

3,00 €

Quinoa La quinoa viene considerata una delle piante con maggiori proprietà nutritive al mondo, anche se viene usata come se fosse un cereale, per via del suo alto contenuto di amido, la quinoa non contiene glutine, per questo è particolarmente indicata per le persone che soffrono di celiachia.

5,45 €

Semi di chia Questi semi non contengono assolutamente glutine e la loro assunzione è quindi possibile anche a coloro che soffrono di celiachia o di intolleranza ad esso.

2,99 €

semi di lino BIO I semi di lino sono conosciuti sia per l'alto contenuto di minerali che per le proprietà emollienti e protettive e utilissimi anche contro cistite e stipsi. 

3,50 €

Semi di sesamo I semi di sesamo per l'alto contenuto di minerali, proteine e carboidrati, sono utili per la prevenzione all'osteoporosi e per le malattie cardiocircolatorie. 

3,50 €

Semi di zucca I semi di zucca sono benefici per il cuore, aiutano a garantirci un buon riposo notturno ed una buona salute generale. 

1,25 €

Semi di senape marroni I semi di senape sono semi oleosi non eccessivamente calorici (469 calorie per 100 grammi) e sono fonte di minerali (calcio, magnesio, selenio, fosforo, potassio, manganese) e vitamine.

3,50 €

Quinoa mista La quinoa deriva da una pianta erbacea originaria del Sud America, in particolare in Bolivia e in Perù. Solitamente viene considerata un cereale, anche se erroneamente perché in realtà questa pianta è imparentata alla barbabietola e alla pianta di spinaci.

10,45 €

Quinoa rossa BIO È una pianta erbacea, della stessa famiglia degli spinaci, originaria del Sud America, ormai diffusa anche in Italia. Si tratta di un alimento nutriente, ma allo stesso tempo leggero, utilizzabile anche da chi segue una dieta ipocalorica. 

3,00 €

Semi di lino I semi di lino sono conosciuti sia per l'alto contenuto di minerali che per le proprietà emollienti e protettive e utilissimi anche contro cistite e stipsi. 

13,25 €

Semi di zucca I semi di zucca sono benefici per il cuore, aiutano a garantirci un buon riposo notturno ed una buona salute generale. 

7,95 €

Quinoa bianca Dal Sud America arriva la quinoa bianca, un "finto" cereale dalle mille proprietà, da utilizzare in cucina per tante preparazioni

6,20 €

Semi di sesamo I semi di sesamo per l'alto contenuto di minerali, proteine e carboidrati, sono utili per la prevenzione all'osteoporosi e per le malattie cardiocircolatorie. 

3,50 €

Quinoa rossa BIO È una pianta erbacea, della stessa famiglia degli spinaci, originaria del Sud America, ormai diffusa anche in Italia. Si tratta di un alimento nutriente, ma allo stesso tempo leggero, utilizzabile anche da chi segue una dieta ipocalorica. 

6,95 €

Semi di chia Questi semi non contengono assolutamente glutine e la loro assunzione è quindi possibile anche a coloro che soffrono di celiachia o di intolleranza ad esso.

0,00 €

Semi di senape marroni I semi di senape sono semi oleosi non eccessivamente calorici (469 calorie per 100 grammi) e sono fonte di minerali (calcio, magnesio, selenio, fosforo, potassio, manganese) e vitamine.