Fagioli occhio nero

Contrassegno Disponibile

Nuovo prodotto

Fagioli occhio nero

Generalmente poco conosciuti e utilizzati, i fagioli dall’occhio sono in realtà una tipologia di legumi non solo buonissima ma anche ricca di proprietà. Impossibile confonderli, li riconoscerete facilmente dalla piccola macchia nera, appunto l’occhio che hanno sulla parte laterale (nel punto in cui erano uniti al baccello) che li rende davvero caratteristici.

Questi fagioli sono ricchi di vitamine tra cui la A, la C e il gruppo B ma anche di minerali come ferro, magnesio, potassio, calcio, zinco e selenio. In quanto a proteine, 100 grammi di fagioli dall'occhio ne contengono circa 23 grammi.

Ideali anche per chi è a dieta dato che sono ipocalorici, contengono pochi grassi ma contemporaneamente forniscono molte fibre e quindi contribuiscono ad aumentare il senso di sazietà oltre ad avere effetti positivi su eventuali problemi intestinali.

Inoltre sono un alimento a basso indice glicemico ovvero aiutano a mantenere lo zucchero nel sangue a livelli ottimali e, come gli altri fagioli, contribuiscono a tenere a bada il colesterolo.

I fagioli con l’occhio nero sono molto utilizzati nella cucina americana e africana, tradizionalmente si mangiano il primo dell’anno un po’ come facciamo noi con le lenticchie perché considerati dei portafortuna.

COME PREPARARLI

Come per la maggior parte dei legumi è necessario tenere in ammollo i fagioli dall’occhio per una notte, poi sciacquarli bene e cuocerli in acqua bollente (senza sale). Una volta pronti (cuociono un po’ più rapidamente degli altri fagioli) possono essere utilizzati in diverso modo, in zuppe di cereali e legumi ,uniti a riso o pasta oppure come secondo alternativo alle proteine animali ad esempio ripassati con un bel sughetto al peperoncino preparato in casa o uniti a pangrattato e verdure per realizzare dei vegan burger.

prodotti correlati

137,50 €

Semi di chia Questi semi non contengono assolutamente glutine e la loro assunzione è quindi possibile anche a coloro che soffrono di celiachia o di intolleranza ad esso.

160,00 €

Noci sgusciate il loro elevato potere energetico può rappresentare un elemento molto interessante per chi svolge attività sportiva.

140,00 €

Quinoa bianca Dal Sud America arriva la quinoa bianca, un "finto" cereale dalle mille proprietà, da utilizzare in cucina per tante preparazioni

80,79 €

Mirtillo rosso Il motivo per cui il mirtillo rosso è così famoso è dovuto soprattutto alla sua azione diuretica, depurativa e antisettica a livello delle vie urinarie

38,75 €

Sale rosa dell'Himalaya Il sale è purissimo, non raffinato, ha 250 milioni di anni e naturalmente ricco di ben 84 sali minerali purissimi e di oligoelementi. 

38,75 €

Sale rosa dell'Himalaya Il sale è purissimo, non raffinato, ha 250 milioni di anni e naturalmente ricco di ben 84 sali minerali purissimi e di oligoelementi. 

256,00 €

Bacche di Goji Le bacche di Goji  sono i frutti di un arbusto spontaneo di origine tibetana.Le bacche di Goji sono piccoli frutti rossi che vantano diversi pregi nutrizionali e fitoterapici.Il grande interesse collettivo è dovuto principalmente alla ricchezza nutrizionale di questi frutti e all'esclusività di certe molecole in essi contenute.

35,00 €

 Bicarbonato di sodio diluito in acqua, è adoperato comunemente per trattare diversi disturbi, come ad esempio l’acidità di stomaco, l’eccesso di acido urico (che può portare alla gotta), ma anche raffreddori e infezioni del tratto urinario.

81,42 €

Semi di sesamo I semi di sesamo per l'alto contenuto di minerali, proteine e carboidrati, sono utili per la prevenzione all'osteoporosi e per le malattie cardiocircolatorie. 

44,25 €

Lenticchie rosse Le lenticchie rappresentano uno dei più antichi legumi della storia e, grazie alle loro proprietà nutritive. Questo legume non può essere consumato crudo in quanto contiene sostanze non digeribili che vengono eliminate però dal calore della cottura.

112,50 €

Caffè di cicoria La cicoria è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Composite, presente in tutto il mondo. Per realizzare la bevanda viene utilizzata la sua radice, che viene fatta essiccare e poi sminuzzata per poterla utilizzare per creare il caffè di cicoria.